VILLA BIFAMILIARE ANDORA (SV)

PROGETTO:

Arch. Egidio Gazzolo

SUPERFICIE: 300 mq

ANNO PROGETTO: 2018 – 2022

DIREZIONE COMMESSA:

arch. Alessandro Pozzi

COLLABORATORI:

arch. Mirko Mazzotta Natale

geom. Luca Arecco

L’immobile si trova nella prima fascia collinare nell’estremo ovest di Andora, all’interno di un lotto racchiuso tra l’azzurro mare e il verde tipico della macchia mediterranea.


L’intervento prevede la ristrutturazione con ampliamento dell’edificio residenziale e il cambio di destinazione d’uso in residenza di un’autorimessa seminterrata esistente.

L’operazione proposta vuole limitare principalmente la trasformazione alla sola villa con gli spazi terrazzati antistanti al fronte mare ove è posta la piscina, mentre si prevede la quasi totale conservazione del parco con il suo disegno e le sue caratteristiche originali.

Per garantire un accesso privo di barriere architettoniche alla villa, è stato pensato un collegamento diretto dalla strada a monte tramite una rampa; questa è posta in quota con la copertura consentendo un facile accesso, anche carrabile, a livello dell’imbocco del corpo ascensore.

Il nuovo prospetto richiama linguaggi più contemporanei ed è segnato dalla contrapposizione tra il corpo verticale, che alloggia il vano scala e ascensore, e lo sviluppo orizzontale dei due livelli in gran parte vetrati sul fronte mare dell’edificio stesso.

Considerando l’elevata presenza di box auto presenti all’interno della proprietà, si è optato di procedere con il recupero a fini abitativi di uno di esso per creare un piccolo appartamento indipendente di appoggio alla villa.