Egidio Gazzolo

San Nicola – Porta Garibaldi (Milano)

DESTINAZIONE D'USO: comunità educativa e casa per ferie

SUPERFICIE: 1523 mq

ANNO PROGETTO: 2013 - 2014

PROGETTO: arch. Egidio Gazzolo

DIREZIONE COMMESSA: arch. Alessandro Pozzi

Collaboratori:

geom. Luca Arecco

arch. Enrico Ramunni

arch. Barbara Ottonello

arch. Manuela Molinari

Consulenza strutturale : ing. Valerio Assereto (Arenzano – GE)

Consulenza termotecnica: ing. Andrea Guerra (Genova)

Consulenza progetto impianto elettrico: ing. Carlo Richero (Loano – SV)

Direzione lavori architettonica: arch. Egidio Gazzolo

Impresa: Borio Mangiarotti (Milano)

Committente: Acisjf  (Milano)

L’edificio oggetto di intervento si trova a ridosso di un corpo di fabbrica nel centro di Milano, separato da questo mediante un cortile interno.

Si può presumere la data di costruzione negli anni tra il  1933 ed il 1946.

L’immobile si sviluppa su 4 piani fuori terra oltre ad un parziale interrato a servizi; ed è strutturato secondo i parametri di un Collegio, con uno scalone centrale, all’interno del quale è stato inserito un ascensore, dal quale ripartono due ordini di corridoi che si distaccano per servire le varie stanze ed i blocchi dei servizi, un tempo comuni oggi in parte ritagliati all’interno degli spazi più ampi. Gli interventi da realizzarsi all’interno dell’immobile hanno riguardato i piani interrato e primo nel loro complesso e localmente i piani superiori. Anche il cortile esterno è stato modificato, grazie all’inserimento di una rampa che consente la fruizione dello stesso  alle persone con ridotte capacità motorie. Nel Convitto sono state adeguate agli standard odierni e ristrutturate n° 35 camere per gli ospiti e n° 4 camere per l’alloggio del personale. L’intervento ha compreso anche azioni sull’esterno, in particolare sulle facciate del cortile interno e dei cavedi dove, grazie alla posa di un “cappotto”, sono stati migliorati l’isolamento termico e le prestazioni energetiche dell’edificio.