Egidio Gazzolo

Ibis Hotel Malabo, Nuova Guinea

DESTINAZIONE D'USO: Albergo

PROGETTO: Battistrada e Gazzolo S.r.l.

DIREZIONE COMMESSA: arch. Nicola Fidora

Collaboratori:

arch. Mara de Madre
arch. Maria Gomez Moreno

Progetto architettonico: Naço arquitectures, Paris

Progetto strutturale: M&L Genova Progetti, Genova

Progetto impiantistico: Studio Tecnico Rocca Bacci, Genova

La Guinea Equatoriale è un piccolo stato dell’Africa centrale, si affaccia sul golfo di Guinea e confina con Gabon e Camerun. La capitale, Malabo, è situata sulla piccola isola di Bioko, in prossimità del Camerun, a circa 200 km dal territorio sulla terraferma africana.
La città di Malabo è in forte crescita ed in grande trasformazione. Nel nuovo viale di collegamento tra il centro città e l’aeroporto internazionale, a fianco delle sedi delle più importanti ditte presenti nel paese, nasce il nuovo albergo Ibis della catena francese Accor. Posizionato in adiacenza di una splendida villa di proprietà del Presidente della Repubblica, a pochi minuti dal centro, il nuovo hotel è immerso nel verde della foresta equatoriale africana.

L’albergo prevede 130 stanze matrimoniali con bagno privato, come da standard Ibis. Il piano terra è dotato di un vasto ristorante, di un comodo bar e di 2 sale riunioni per convegni. Esternamente, immersa in un parco verde, sono previste la piscina e le terrazze per mangiare all’aperto e riposare.
L’edificio di sette piani fuori terra, è composto da un struttura mista in cemento armato per i primi 5 piani ed in acciaio per gli ultimi 2 aggettanti rispetto ai piani inferiori.
Le facciate sono rivestite in kerlite di vari colori con tonalità degradanti e segnate orizzontalmente dai diversi sistemi di frangisole in tinta legno per i piani in cemento armato ed in metallo per i superiori. Al sesto piano ed al settimo vi sono due ampie terrazze con vista del porto di Malabo e la foresta dal lato opposto.