Egidio Gazzolo

Hospice Gaslini – Genova

DESTINAZIONE D'USO: Ospedaliera

SUPERFICIE: 442 mq

ANNO PROGETTO: 2015

PROGETTO: arch. Egidio Gazzolo

DIREZIONE COMMESSA: arch. Alessandro Pozzi

Collaboratori:

arch. Barbara Ottonello
arch. Manuela Molinari

Committente: Istituto Giannina Gaslini (Genova)

Partendo dal progetto posto a base del bando di gara si sono definiti i punti da approfondire e sviluppare in fase esecutiva, questi sono stati individuati in: accesso all’hospice; definizione dei percorsi interni al padiglione ed interferenza tra diverse attività; funzioni interne all’hospice; definizione dello spazio comune in un’ottica più ludica; miglioramento dell’efficienza energetica della parte interessata dall’intervento; miglioramento delle caratteristiche di isolamento acustico dei diversi ambienti. Focalizzati tali aspetti si è proceduto, per step successivi, a svilupparli individuando alcuni interventi anche al di fuori da quanto previsto dal bando. Una volta definiti gli accessi si è sviluppato lo studio dei percorsi interni al padiglione. All’interno dell’attività sono state individuate due funzioni principali una comune ed una privata. Lo spazio comune diventato il centro del progetto è stato pensato come un luogo ludico dedicato al gioco. Tale proposta mira ad eliminare, per quanto possibile, l’aspetto “ospedaliero” alla struttura al fine di rendere maggiormente accogliente i locali. A tal scopo è stato pensato uno spazio arredato con elementi che richiamino un mondo fiabesco. A tal fine si propone di utilizzare i pilastri esistenti come alberi mediante l’inserimento di elementi lignei così come indicato negli elaborati, la pavimentazione in PVC avrà un colore verde che richiami quello del prato. Gli arredi saranno realizzati con elementi ripresi dalla natura (sassi, fungi e tronchi), elementi delle fiabe (sedute a forma di gnomo) ed elementi ludici (lampade a palloncino). All’interno di questo spazio si prevede, inoltre, l’inserimento di sedute per gli adulti che dovranno sorvegliare/assistere i bambini. anche queste saranno realizzate con materiali che ne conferiscano un aspetto ludico.